LASCIO SD

************************************************************

Gent.ma Chiara Cremonesi
Coordinatore Provinciale
Sinistra Democratica Milano

Cara Chiara,
dopo mesi di riflessione ho maturato la decisione di rendermi indipendente da Sinistra Democratica.

E’ risultato sempre più difficile conciliare le mie posizioni e le mie convinzioni con quanto sostenuto o sottaciuto da SD a livello provinciale.

Grandi infrastrutture, rifiuti e inceneritori, Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale e Expo 2015. Su questi temi, a mio modo di vedere strategici, SD non è riuscita a differenziarsi da quanto portato avanti dal Partito Democratico e dal suo alfiere Filippo Penati. E in diverse occasioni, tali posizioni (del PD e di Penati) sono state da me duramente e pubblicamente contestate.

Per coerenza con le mie convinzioni e con il mio operato amministrativo di sindaco di Cassinetta di Lugagnano, non posso continuare a militare in un movimento che a livello provinciale porta avanti o comunque non contrasta istanze ed idee del tutto diverse dalle mie.

1. Come ben sanno tutti i compagni milanesi impegnati nelle istituzioni provinciali e regionali, ho da molti anni una posizione contraria rispetto ad una delle più importanti infrastrutture (tangenziali esterne milanesi) che segnerà, insieme ad EXPO 2015, l’avvio della conquista immobiliarista del Parco del Ticino e del Parco Agricolo Sud Milano.
Ma l’assessore provinciale alla viabilità di SD, porta al tavolo istituzionale una posizione favorevole all’opera, seppur con richieste di attenzione e di mitigazione.

2. Negli ultimi mesi, insieme a molte associazioni locali, comitati, reti di acquisto solidali, agricoltori, sto partecipando ad una mobilitazione contraria all’inceneritore di Abbiategrasso. Una mobilitazione che è naturale conseguenza sia di una convinzione generale circa la pericolosità e stupidità di una politica dei rifiuti basata sugli inceneritori, sia di un semplice fatto: i cittadini del comune che mi onoro di amministrare raggiungono quasi l’80% di raccolta differenziata e il comune vicino (amministrato da Forza Italia e da un “sindaco segretario di Formigoni”), invece di puntare anch’esso alla raccolta differenziata come tutti i comuni vicini, decide di costruirsi un bell’impianto con l’OK di Penati e Brembilla.
Anche in tal caso la componente di SD in provincia approva il piano rifiuti che prevede proprio il nuovo forno di Abbiategrasso (contrario PRC, astenuti i Verdi).

3. Sono assolutamnete convinto che EXPO 2015 non sarà nient’altro che una vasta operazione immobiliare all’italiana, con enormi fette di territorio che passeranno da destinazione agricola a residenziale.
Ma devo prendere atto che SD, invece di “stonare” veramente rispetto al coretto deprimente di Moratti-Formigoni-Penati, decanta, certo con toni più dimessi, le chances per Milano e le opportunità di riqualificazione urbanistica, limitandosi a chiedere solo maggiore attenzione.

4. Dopo essermi fatto promotore di una grande mobilitazione contro l’emendamento cosiddetto ammazzaparchi proposto dall’assessore regionale leghista Boni (mobilitazione vincente, ma solo per ora, credo), insieme alle associazioni di categoria degli agricoltori, sto partecipando ad una campagna di sensibilizzazione contro la ridefinizione degli ambiti agricoli del PTCP.
Ma ho dovuto osservare che SD (e anche i silenzi contano) non riesce ad avere il coraggio necessario per “guastare” i compromessi di Penati con il Comune di Milano (senza dimenticare la vicenda del CERBA di Veronesi, gravissimo precedente per le sorti future del parcoSud).

Credo tu possa benissimo immaginare l’imbarazzo di sedersi a tavoli istituzionali o di partecipare a dibattiti pubblici consapevole di avere un’etichetta SD addosso, e vedersi rinfacciare dai propri avversari politici il fatto che i miei compagni non sono d’accordo con me.

Cara Chiara, sono davvero spiacente, ma nonostante la stima che nutro nei tuoi confronti, è diventato per me impossibile continuare a militare, addirittura rappresentandola quale coordinatore di zona, in Sinistra Democratica.

Mi (ti) risparmio la manfrina che si usava ai tempi del PCI-PDS-DS che portava i dissidenti ad iscriversi in altre federazioni.
Sono il Sindaco di un piccolo comune della Provincia di Milano. E’ quì che faccio politica. Ed è quì che voglio trovare i miei compagni di viaggio.

Confermandoti comunque, il mio impegno politico, in qualità di indipendente, e la mia disponibilità a collaborare con te e con i compagni che vorranno utilizzare la mia piccola esperienza, ti auguro un buon lavoro, per la sinistra e per il bene dell’Italia.
Fraternamente.

Domenico Finiguerra

**********************************************

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...