Dopo l’8 settembre…

…migliaia di Italiani hanno cominciato a sognare un futuro diverso e hanno deciso di combattere contro il nazifascismo.

…migliaia di uomini, donne e bambini sono stati deportati nei campi di concentramento nazisti, senza fare più ritorno .

…migliaia di uomini, donne e bambini sono stati trucidati in stragi e rastrellamenti.

…migliaia di uomini e donne hanno sacrificato la loro vita per la libertà.

…donne in bicicletta sono state uccise alle spalle mentre correvano nei campi per allertare i loro compagni partigiani.

…giovani uomini hanno rinunciato al futuro per garantirne uno libero ai loro figli.

Dopo l’8 settembre, ha preso corpo la resistenza italiana, solida base della nostra Costituizione Repubblicana, cui ha giurato fedeltà anche lei, signor ministro La Russa.

Dopo l’8 settembre, qualcuno ha iniziato a lottare per la libertà e la giustizia, ha lottato contro nazisti e repubblichini, gli stessi cui lei ha reso un vergognoso omaggio, un omaggio che insulta le istituzioni che rappresenta.

Comunicato Stampa dell’Anpi.

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...