DALL’ASSEMBLEA

Da Cronaca Quì

*****************************

 

Continua la battaglia contro il prolungamento a sud della Boffalora-Malpensa

Contro la tangenziale si alza la voce: “Quella strada non la vogliamo!”

CASSINETTA DI LUGAGNANO 06/12/2008 – “Se dal punto di vista legale, con la legge obiettivo, le possibilità di realizzare la tangenziale ci sono è dal punto di vista politico che la questione è ancora aperta. Dobbiamo essere in grado di dare vita ad un movimento culturale di cittadini che prendano coscienza del problema e contrastino una strada inutile e dannosa”. Così si è espresso il sindaco di Cassinetta di Lugagnano l’altra sera in un’aula consiliare gremita di gente come non si era mai visto, perchè si parlava di un argomento che tocca tutto il sud ovest Milano. Quello del prolungamento a sud della Boffalora-Malpensa: “Non chiederemo lo spostamento della strada di qualche centinaio di metri – ha detto Finiguerra -, la nostra battaglia è per il bene di tutto il territorio non solo del nostro piccolo paese. E se la perderemo non sarà la nostra sconfitta, sarà la sconfitta di tutti”.
In mezzo al pubblico c’erano tanti agricoltori proprietari di cascine ed aziende che tra le campagne di Robecco sul Naviglio lavorano da anni in mezzo a fontanili e rogge. C’erano i comitati “No tangenziale” che hanno raccolto oltre 13mila firme. L’opera costerà 280milioni di euro, per una strada a doppia carreggiata con due corsie per senso di marcia, corsia di emergenza e spartitraffico che dalla rotonda che immette nella Boffalora-Malpensa a Magenta, arriverà a Robecco sul Naviglio, continuerà per la frazione di Castellazzo dè Barzi, lambierà Cassinetta di Lugagnano e continuerà fino alla tangenziale ovest. Una strada che, secondo le preoccupazioni di molti, metterà in ginocchio gli agricoltori (molti dei quali già contattati da importanti ditte di distribuzione carburanti) pronti a sottolineare come la tangenziale anche dotata di opere di mitigazione, sia essa interrata o in trincea, provocherà un impatto devastante. Pronti a dare battaglia i comitati “No tangenziale”. Secondo Massimo Marotta i danni, dal punto di vista viabilistico, saranno enormi: “Auto e mezzi pesanti che usciranno dalla Milano-Torino entreranno tutti nei nostri paesi”, ha detto.

E Igor Bonazzoli del comitato di Magenta ha ricordato un’iniziativa collaterale che stanno portando avanti. Quella sulla qualità dell’aria nel territorio, inevitabilmente danneggiata dal proliferare di strade. Ciò che accadrà è ancora tutto da vedere. A Robecco sul Naviglio l’ultimo consiglio comunale ha creato una spaccatura nella maggioranza in tema di tangenziale. E la stessa Cassinetta ha presentato ricorso al Tar: “Per diversi motivi – ha concluso Finiguerra – per cominciare la legge obiettivo scavalca l’autonomia dei comuni. Poi non è stata rispettata la VIA, la valutazione di impatto ambientale. Quella strada rappresenta semplicemente uno dei tasselli della tangenziale esterna milanese”.

Lo stato di avanzamento del progetto:
Secondo indiscrezioni il progetto definitivo del prolungamento a sud della Boffalora-Malpensa doveva essere pronto entro la fine di novembre. Così non è stato, anche se le voci dicono che non manca molto. Una volta che il documento otterrà il via libera dalle amministrazioni comunali passerà al Cipe che lo approverà in via definitiva. Quindi Anas avrà mandato di realizzare il progetto esecutivo e si partirà con la gara d’appalto. E’ dal 2002 che si parla della tangenziale. L’inizio lavori è preventivato per la fine del 2010, la fine tassativamente entro la fine del 2014. Alla vigilia di Expo 2015. Sulla strada pende ancora la petizione presentata al Parlamento di Bruxelles dai comitati “No tangenziale” che verrà ridiscussa non appena il progetto diventerà definitivo.

 

Scritto da: GM – graziano.masperi@cronacaqui.it
 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...